Home » Formazione Professionale Continua

Formazione Professionale Continua

Share Button
provider       ATTRIBUZIONE DI CREDITI FORMATIVI FPC versione pdf

Partendo dai requisiti della legge n° 4 del 14 Gennaio 2013

ATTRIBUZIONE DI CREDITI FORMATIVI FPC

Centro Italiano Formazione Europea da qui di seguito chiamato CIFE è un PROVIDER IN FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA che risulta essere uno dei principali aspetti della legge 4/2013;

L’FPC è il processo attraverso il quale il professionista si mantiene aggiornato per rispondere all’attestazione di qualità della prestazione erogata e al proprio sviluppo professionale.

La formazione professionale continua indicata nella legge 4/2013 comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.

I professionisti associati a CIFE hanno l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere dei buoni professionisti, il confronto e la rete fra professionisti diventano il primo modulo di FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA.

L’avvio del programma nazionale di FPC parte nel 2013 , avendo subito recepito la LEGGE 4 DEL 14 GENNAIO 2013 che indica le associazioni di categoria per la formazione professionale continua per i professionisti rappresentando un messaggio nel mondo delle professioni non riconosciute in albi. La nuova fase dell’FPC contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali.

L’11 gennaio 2015 vengono indicate delle modifiche sullo statuto nazionale e inserite di alcune figure  da tutelare come associazione di categoria.

Dall’1 gennaio 2016, la gestione amministrativa del programma di FPC prende forma; nasce il primo organo di controllo: la Commissione Nazionale per la Formazione Professionale Continua e il riordino dei Programmi di Formazione adeguandoli alla nuova organizzazione, fra le regole del sistema FPC a livello nazionale, quella di collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano come organo di competenza e controllo di tutti i quadri formativi.

CIFE ha il compito di:

-tutelare l’interesse associativo al corretto esercizio della professione e quello di garantire la competenza e la professionalità dei propri iscritti, qualificando la prestazione erogata;

-determinare i principi ed i precetti della deontologia professionale, nonché le modalità e i termini per una migliore documentazione della qualità professionale resa da parte di ogni singolo specialista;

-monitorare la propria formazione e aggiornarla in riferimento alle figure professionali ai settori nei quali svolge l’attività;

CIFE é socialmente responsabile, quale mezzo di attuazione delle competenze per i fini dell’attestazione di qualità professionale.

CIFE garantisce che continuità nella formazione e costanza nell’aggiornamento assicurino la più elevata qualità della prestazione professionale e che la formazione FPC (Formazione Professionale  Continua) guardi all’attività specialistica. 

 UNITA DI MISURA DEL CREDITO FORMATIVO .

Il socio viene iscritto all’albo professionale CIFE, secondo il proprio livello professionale.

Un’ORA di formazione vale 1 FPC

 Moduli Formativi

CIFE ITALIA ha per scopo la diffusione della formazione in ogni sua disciplina, attraverso la promozione e l’organizzazione su tutto il territorio nazionale.

CIFE rappresenta  come associazione professionale di categoria gli associati , inoltre promuove, organizza le discipline e diffonde il reclutamento, la formazione, l’abilitazione organizzando corsi, sessioni di esame, convegni, congressi.

I soci CIFE assolvono gli obblighi di formazione professionale continua con la partecipazione effettiva e adeguatamente documentata agli eventi di seguito indicati:

  1. a) corsi di aggiornamento, stage, masters, seminari, convegni, giornate di studio, workshops e tavole rotonde, anche se eseguiti con modalità telematiche, purché sia possibile il controllo della partecipazione;
  2. b) commissioni di studio, gruppi di lavoro istituiti dal CIFE e da organismi nazionali e/o internazionali della CIFE ;
  3. c) altri eventi o attività formative specificamente individuati CIFE .

La partecipazione agli eventi formativi di cui al presente articolo attribuisce direttamente ai soci i crediti formativi dichiarati nell’apposita tabella del sito CIFE , con la sola presentazione dell’attestato rilasciato dal Formatore. Il Direttivo Nazionale richiede, ove necessario, informazioni o documentazione integrativa.

 Attività Formative

  1. Integra assolvimento degli obblighi di formazione professionale continua anche lo svolgimento delle attività di seguito indicate:
  2. a) contratti di insegnamento in materie specialistiche stipulati con istituti universitari ed enti equiparati;
  3. b) partecipazione alle commissioni per gli esami di attestazione professionale, per tutta la durata dell’esame e comunque non oltre 8 FPC

 Compiti del CIFE e delle scuole accreditate

Il CIFE  vigila sull’effettivo adempimento dell’obbligo formativo da parte degli iscritti nei modi e con i mezzi ritenuti più opportuni, regolando le modalità del rilascio degli attestati di partecipazione agli eventi formativi organizzati, indicando i crediti formativi attribuiti per la partecipazione a ciascun evento. Nel programma annuale devono essere previsti eventi formativi aventi ad oggetto la materia deontologica, etica, legale e fiscale .

CONTATORE

  • 520Questo articolo:
  • 22393Totale letture:
  • 10281Totale visitatori:
  • 9Oggi:

Archivi

novembre: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930